IL POLO DI INNOVAZIONE PER LA LOGISTICA

Bandi

Call Fast Track to Innovation (FTI)

Fast Track to Innovation (FTI)
FTI sostiene le azioni che promuovono l’innovazione dalla fase di dimostrazione fino alla diffusione sul mercato, comprese attività quali azioni pilota, prove e test, validazione dei sistemi in condizioni di lavoro nel mondo reale, validazione di modelli di business, ricerca pre-normativa e definizione di standard.
Il contributo massimo dell’UE per azione è di 3 milioni di euro (tasso di finanziamento: 70% per le entità senza scopo di lucro; 100% per le entità senza scopo di lucro).

I target FTI sono le nuove tecnologie, concetti, processi e modelli di business relativamente maturi e innovativi che necessitano di uno sviluppo finale per essere in grado di plasmare un nuovo mercato e realizzare una più ampia diffusione.

Le proposte dovrebbero comportare innovazione tecnologica con un livello di prontezza tecnologica (TRL) pari almeno a 6 (Tecnologia dimostrata in ambiente industrialmente rilevante. Le azioni dovrebbero portare il TRL fino a 8 (Sistema completo e qualificato)per le innovazioni tecnologiche e un livello analogo di maturità per innovazioni non tecnologiche durante la vita dell’azione FTI.

Le azioni FTI sono incoraggiate a essere interdisciplinari e trasversali a più settori e tecnologie. Sono particolarmente apprezzate le azioni a sostegno di concetti innovativi che potrebbero potenzialmente perturbare o creare nuovi mercati.
Le proposte devono:
– Specificare il risultato previsto e descrivere gli indicatori chiave di prestazione e i criteri di successo.
– Fare riferimento e incorporare un piano aziendale che descriva chiaramente il potenziale di mercato, le opportunità commerciali per i partecipanti, le misure per aumentare la probabilità di un’eventuale adozione commerciale e una strategia di commercializzazione credibile che identifichi i passi successivi e specifichi altri attori da coinvolgere.
– Prestare particolare attenzione alla protezione della proprietà intellettuale e alla proprietà e alla possibilità di sfruttamento commerciale (spesso noto come “libertà di operare”).
– Specificare l’impatto atteso in termini di competitività e crescita dei partner commerciali nel consorzio, misurato in termini di fatturato e creazione di posti di lavoro.
– Descrivere chiaramente l’impatto previsto in termini sia qualitativi sia quantitativi, tenendo conto di fattori quali la sensibilità al tempo e la competitività internazionale alla luce del settore tecnologico, dell’innovazione e dei settori industriali interessati.

Il tempo necessario per l’avvio del mercato non dovrebbe essere superiore a 3 anni dall’inizio dell’azione FTI.
In casi molto ben giustificati legati alle caratteristiche specifiche di un particolare settore di innovazione o settore industriale, il tempo necessario per l’avvio del mercato potrebbe essere più lungo.
È necessario evidenziare i possibili impatti sulla sostenibilità o sui cambiamenti climatici, in particolare o su altri obiettivi trasversali di Orizzonte 2020.

La partecipazione dell’industria nel consorzio è obbligatoria. Possono partecipare anche università e organizzazioni di ricerca e tecnologia. Gli attori con un ruolo importante nella commercializzazione sono incoraggiati a partecipare, come organizzazioni di cluster, utenti finali, associazioni di settore, incubatori, investitori e settore pubblico. È incoraggiata l’inclusione di start-up con idee innovative che potrebbero creare nuovi mercati.

Prossime cut off
19 Febbraio 2020
09 Giugno 2020
27 Ottobre 2020

Chi può beneficiare del finanziamento FTI?
Si applicano le condizioni di ammissibilità descritte nell’allegato generale C del programma di lavoro, con le seguenti eccezioni:
o Partecipazione da tre a non più di cinque diverse entità giuridiche, indipendenti l’una dall’altra, in un consorzio.
o Allocazione di almeno il 60% del budget complessivo ai partner del consorzio provenienti dall’industria; o almeno 2 partner industriali su un consorzio di 3 o 4; o almeno 3 partner del settore su un consorzio di 5.
o contributo UE richiesto non superiore a 3 milioni di euro.
o Tutti i membri del consorzio stabiliti negli Stati membri dell’UE o nei paesi associati a Horizon 2020.

Quali sono i requisiti per l’ammissibilità di una proposta FTI?
Si applicano le condizioni di ammissibilità descritte nell’allegato generale B del programma di lavoro.
La lunghezza massima di una proposta è di 30 pagine.Regole di valutazione per FTI

Criteri di aggiudicazione, punteggio e soglia
Si applicano i criteri, i punteggi e la soglia descritti nell’allegato generale H del programma di lavoro, con le seguenti eccezioni:

  • I punteggi di valutazione vengono assegnati per ciascun criterio. Ogni criterio viene valutato da 0 a 5. È possibile assegnare punteggi con una risoluzione di un decimale.
  • La soglia per i criteri “Impatto” ed “Eccellenza” è 4. La soglia per il criterio “Qualità ed efficienza dell’attuazione” è 3. La soglia complessiva, ovvero la somma dei tre punteggi individuali, è 13.
  • il punteggio di consenso di una proposta a livello dei tre criteri di valutazione è la media (media) dei punteggi separati forniti da ciascun valutatore. Il punteggio di consenso complessivo è la somma ponderata di questi punteggi separati.
  • Il rapporto di consenso comprende i singoli rapporti o estratti chiave da essi e fornirà un riepilogo delle principali debolezze della proposta.

Fonte: Horizon 2020 Work-Programme 2018-2020 “Towards the next Framework Programme for Research and Innovation: Enhanced European Innovation Council (EIC) pilot ”

Per ulteriori informazioni:  Portale   Funding & tender opportunities della Commissione Europea

Programma di lavoro

 



loghi


(C) Logistica Ricerca e Sviluppo (R&d.Log) Partita Iva 02357650809 - Smart Logistics