News

Individuazione di minacce esplosive con tecniche di imaging

Alcuni ricercatori finanziati dall’UE stanno sviluppando delle tecnologie capaci di rilevare la presenza di materiali esplosivi e pericolosi. L’obiettivo finale è quello di creare nuovi strumenti che aiutino le forze dell’ordine a proteggere i civili e a garantire che i luoghi di lavoro pericolosi, come ad esempio le piattaforme di trivellazione e gli impianti chimici, siano il più possibile sicuri, con un rischio minimo per gli addetti alla sicurezza.  La capacità di individuare esplosivi e agenti per la guerra chimica in modo veloce e accurato da lontano potrebbe essere molto interessante per il settore della sicurezza. L’imaging iperspettrale raccoglie ed elabora le informazioni provenienti da tutto lo spettro elettromagnetico, allo scopo di trovare oggetti e identificare materiali non visibili ad occhio nudo (alcuni oggetti lasciano delle “impronte digitali” uniche nello spettro elettromagnetico). Questi strumenti consentiranno il rilevamento veloce di materiali esplosivi, tossici, o in altro modo pericolosi in relazione ad attacchi o incidenti industriali. Si tratta del progetto CHEQUERS  finanziato attraverso l’invito “Tecnologie dell’informazione e della comunicazione” di Horizon 2020. L’obiettivo di questo invito è quello di sostenere la competitività e la leadership industriale dell’Europa in alcuni settori del mercato e di sfruttare nuove ed emergenti opportunità di mercato. Il progetto si concluderà a settembre del 2018.

Fonte: Cordis

© Unione europea

 

 

Read More

Il futuro dei viaggi i treno

 

Nell'ambito del programma Horizon 2020 sono stati avviati tre progetti: IN2RAIL – Innovative Intelligent Rail; ROLL2RAIL – New dependable rolling stock for a more sustainable, intelligent and comfortable rail transport in Europe; IT2RAIL – information technologies for shift to rail. I progetti sono stati lanciati, con lo scopo di rendere il settore dei trasporti del XXI secolo il più responsabile possibile dal punto di vista ambientale, incentrato sui cittadini e competitivo a livello globale. Questi tre schemi – ROLL2RAIL, IT2RAIL e IN2RAIL – si concentrano su aspetti diversi del miglioramento dell’infrastruttura ferroviaria e confluiranno nella strategia generale dell’UE per arrivare a un trasporto sostenibile che sia adatto allo scopo.

Read More

Convegno Intraregio

Il Polo di Innovazione Trasporti Logistica e Trasformazione ha partecipato al workshop "ICT  Solutions for Transportation" organizzato nell'ambito del progetto INTRAREGIO, sono stati presentati gli obiettivi, le attività, i servizi,  le linee di ricerca ed i progetti dell'Agenda Strategica del Polo.

Obiettivo del progetto intraregio è quello di presentare e diffondere, nelle comunità del settore,  informazioni, buone prassi e risultati concreti derivanti dal progetto  (analisi comparativa e  piano d'azione comune). Il workshop ha visto la partecipazione dei partner del progetto.

Per ulteriori informazioni si può consultare il sito del progetto Intraregio:  http://www.intraregio.eu/intraregioevents/transwork

convegnoIntraregio

Read More

Fatturazione elettronica per la PA

Dal 6 giugno è partito l'obbligo di fattura elettronica per i pagamenti delle Pubbliche amministrazioni. I ministeri, le agenzie fiscali ed enti nazionali di previdenza e assistenza non potranno accettare fatture emesse o trasmesse in forma cartacea.

Fonte e per ulteriori informazioni: sito del Ministero dello Sviluppo Economico

Read More

Nuova Sabatini – misure a sostegno delle rafforzamento delle PMI

La “Nuova Sabatini” è un nuovo strumento agevolativo istituito dal decreto-legge Del Fare (art. 2 decreto-legge n. 69/2013) è finalizzato ad accrescere la competitività del sistema produttivo del Paese e migliorare l’accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese (PMI). Permette di accedere a un contributo in conto interessi concedibile a fronte di un finanziamento o leasing finanziario erogato da banche e intermediari finanziari per realizzare investimenti in macchinari, impianti, beni strumentali di impresa e attrezzature nuovi di fabbrica ad uso produttivo, nonché in hardware, software e tecnologie digitali ,fino al 31 dicembre 2016.

Read More